Home > Re delle slot machine

Re delle slot machine

Re delle slot machine

Zac Efron è Ted Bundy, in anteprima il trailer del film sul killer che sconvolse gli Usa. Federico Baroni, da Amici al primo disco: Statistiche tempi di attesa alla fermata. Statistiche attese pazienti. Farmacie di turno. Situazione del traffico. Roma, schiaffi e umiliazioni a bimbi: Raccolta a rischio caos. L'arresto di Francesco Corallo nel Game over? Alla grande lotteria della giustizia italiana, vincerà lo Stato o il re delle slot? Che Corallo aveva potuto ottenere già dieci anni fa, nonostante i pesanti precedenti del padre Gaetano. E senza mai svelare il reale assetto proprietario del suo gruppo Bplus-Atlantis, nascosto dietro una cortina di società offshore e fiduciarie estere.

Prima di tutto i soldi, dunque: Sommando gli utili netti dichiarati nei bilanci, solo tra il e il si totalizza la ragguardevole cifra di milioni di euro. Tra il e il , con il boom delle video-scommesse di nuova generazione, il margine lordo sale di altri milioni. Anche ipotizzando altissimi costi di gestione che per le videolotterie, in verità, risultano minimi , gli addetti ai lavori stimano utili netti di oltre 40 milioni. Tutti fondi usciti dalla società italiana, ripuliti nelle offshore ai Caraibi e quindi rientrati nei conti dei Tulliani in modo da nascondere che provenivano da Corallo.

Attraverso le società offshore Printemps, Timara e Jayden, inoltre, Giancarlo Tulliani ha intascato tra luglio e novembre del un altro milione e mila euro. L'inchiesta dello Scico della Guardia di Finanza documenta che, con una parte di questi soldi usciti dalle offshore di Corallo, è stato pagato anche il prezzo ufficiale del famoso appartamento di Alleanza Nazionale a Montecarlo: Amedeo Laboccetta Sempre con i soldi di Corallo, secondo quanto risulta dagli atti dell'inchiesta, l'ex parlamentare Amedeo Laboccetta si era pagato anche la campagna elettorale che nel lo aveva portato alla Camera sotto la bandiera del Pdl.

A documentarlo, tra l'altro, è un prelievo in contanti di 50 mila euro, trasformati da Laboccetta, il 27 marzo , in un assegno circolare intestato al tesoriere della sua campagnia elettorale nel collegio Campania 1. L'inchiesta è molto più ampia e ipotizza un maxi-riciclaggio tra Italia e i Caraibi per oltre mezzo miliardo di euro.

Roma, nuovi guai per il re delle slot machine: sequestrati altri 75 milioni di euro a Corallo

CATANIA - Un altro ciclone giudiziario per l'imprenditore catanese, Francesco Corallo, battezzato dai cronisti il "re delle slot machine" per i suoi. La vera storia di Francesco Corallo, il "re delle slot" partito da Catania è noto come il re delle slot machine e dei videopoker (appellativo. Francesco Corallo, il re italiano delle slot machine e video lottery, perde la concessione. L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha notificato. O meglio: una delle 12 società concessionarie in Italia finisce ancora una Riciclaggio: arrestato il re delle slot machine Francesco Corallo. Le accuse che hanno portato all'arresto del re delle slot riguardano cifre enormi. Il reato-base è «l'associazione per delinquere finalizzata a. A poche ore dalla scarcerazione su cauzione di Giancarlo Tulliani da parte delle autorità di Abu Dhabi, il 57enne “re delle slot machine”. "Può riprendere a fare affari": la risurrazione di Corallo, re delle slot in una posizione di sostanziale monopolio delle slot machine e dei video.

Toplists