Home > Simbolo di atlantide

Simbolo di atlantide

Simbolo di atlantide

Quando la vidi mi accorsi di conoscere i personaggi in essa raffigurati e non erano affatto schiavi. E qui è raffigurata il momento in cui furono cacciati da Atlantide e non vi poterono mettere più piede. Per loro Atlantide sprofondo nel mare, ma in realtà fu nascosta in una bolla dimensionale. Ce una certa somiglianza tra gli uomini raffigurati sulla banconota e queste statue, non trovi? La statue sono Bronzetti ritrovato in Sardegna e la ruota si suppone sia un calendario. Il significato di questo termine è: Stirpe Reale o Stirpe superiore Atlantidea. Da Atlantidei, si definirono Shardana o sia: Ecco perché li troviamo a fianco dei Faraoni, non combattevano per soldi, ma con lo scopo ben preciso di far detenere il potere alla propria stirpe.

Erano temibili guerrieri, possedevano una tecnologia per la navigazione quasi futuristica e troviamo una loro presenza massiccia in Sardegna. Tutto questo ha portato allo sviluppo di alcune teorie che identificano la Sardegna con Atlantide. Troppo violenti e con la convinzione di essere una razza eletta volevano soggiogare i popoli primitivi della terra e essere venerarat i come Dei.

Essi fondarono la loro base in Sardegna e con le tecnologie rubate hanno continuato a manipolare la storia, cercando di occupare sempre posizioni di comando. Prima della fine del , molto probabilmente, il loro dominio cesserà per sempre, ma questa è un altra storia. Ma perchè gli Svizzeri decidono di mettere gli Shardana sui franchi? Quale sarebbe per te il messaggio occulto in essi? Perchè hanno scelto di raffigurare il momento in cui furono cacciati da Atlantide? Umano, Umanoide…non esiste nemmeno su wikipedia! Michela Sulla bandiera Svizzera è presente una croce, la croce è sia il simbolo cristiano, ma è anche il simbolo di Osiride. Gli Shardana sono la gente di Osiride. La Svizzera è una delle casseforti del mondo.

I potenti dove portano i loro soldi? Un veicolo, un vascello che naviga sulle linee della creazione. Molto interessanti le tue considerazioni, danno davvero modo di riflettere. Per famiglia intendono: Che se si accorge che lui ha mangiato la sua patatina, si arrabbia! Templari "magazine. Ultimi Reports. Archivio reports. Extra sito. Libri del mese. Links amici. Ricerca veloce titoli per argomento. Infatti,dei sondaggi effettuati nell'Oceano Atlantico hanno permesso di riportare in superficie dei frammenti di lava la cui struttura prova irrefutabilmente ch'essa si è cristallizzata all'aria. Pare dunque che i vulcani espulsori di questa lava si elevassero su delle terre emerse non ancora inghiottite dalle acque Noi,per quel che ci riguarda,non vediamo niente di impossibile nel fatto che l'Atlantide abbia potuto avere un posto importante tra le regioni abitate,nè in quello che la civiltà si sia sviluppata fino a raggiungere l'alto grado che Dio sembra abbia fissato come limite del progresso umano Limite al di là del quale si manifestano i sintomi della decadenza e si accentua la caduta,quando la rovina non è accelerata dal subitaneo scoppio d'un flagello improvviso".

Il nonno l'aveva -a sua volta -sentita dal grande legislatore ateniese Solone a. Vi erano palazzi e torri e un Tempio al dio Poseidone. Possiamo immaginare l'isola come un'enorme " Triplice cinta "di terra e di acqua. Platone continua, e ci informa ulteriormente: I sovrani di Atlantide anzitutto gettarono ponti sugli anelli di mare che circondavano l'antica metropoli,e fecero una strada che permetteva di entrare ed uscire dal Palazzo reale,che fin da principio eressero nella dimora del dio e dei loro antenati,e seguitarono ad abbellirlo di generazione in generazione,dato che ciascun re superava-all'apice della gloria-colui che l'aveva preceduto,sino a fare dell'edificio una meraviglia a vedersi,sia in ampiezza che in bellezza.

E,partendo dal mare,scavarono un canale largo trecento piedi,profondo cento,lungo 50 stadi,che arrivava alla zona più esterna creando un varco dal mare fino a che essa divenne un porto;e il varco era abbastanza ampio da permettere l'entrata alle navi più grandi. Inoltre-a livello dei ponti-aprirono gli anelli di terra che separava gli anelli di mare,creando uno spazio sufficiente al passaggio di una trireme per volta da un anello all'altro e ricoprirono questi canali facendone una via sotterranea per le navi;infatti le rive furono innalzate di parecchio sopra il livello dell'acqua.

Ora, la più grande delle zone-cui si poteva accedere dal mare tramite questo passaggio-aveva una larghezza di tre stadi e la zona di terra che veniva dopo era altrettanto larga;ma le due zone successive,l'una d'acqua e l'altra di terra,erano larghe due stadi e quella che circondava l'isola centrale era di uno stadio soltanto. L'isola su cui sorgeva il palazzo aveva un diametro di cinque stadi Espandendo le aree di terra e aggiungendo il grande canale che secondo Platone congiungeva gli anelli al mare,avremmo questa ricostruzione ipotetica: Infine potremmo ricostruire l'isola come segue: Il simbolo sarebbe dunque una riminescenza dell'antico splendore e dell'architettura 'sacra' della perduta Atlantide?

Osserviamo,infatti,in questa sede,come il simbolo del labirinto sia stato ritrovato in tutto il globo terrestre. Alcuni esempi: Questo 'labirinto'è riferibile all'arte preistorica dei Camuni ed è sovrapposto ad una più labile figura umana. Alcuni studiosi lo hanno associato al repertorio rituale del mondo agricolo,connesso in un certo qual modo al periodo della semina e del raccolto,quindi ai cicli solari. Lo ritroviamo anche nell'arte Etrusca. Allo stato attuale delle conoscenze,restano comunque ancora da spiegare adeguatamente i simboli presenti nell'arte rupestre dei Camuni.

Altri simboli 'labirintici'. Ricostruzione del tracciato di pietre sull'isola di Gotland,Svezia. Incisione presente du una moneta proveniente da Cnosso,isola di Creta. Serie di monete del periodo Cretese a. Curiosa l'"evoluzione"della forma circolare in quella quadrata,sempre concentrica e con il medesimo ingresso. Per non parlare,poi,del simbolismo della "triplice cinta"di epoca più recente,che ho affrontato in altra sezione. Immagine di un sito archeologico Israelitico databile a 5. Perchè si sentiva il bisogno di seguire questo schema architettonico? Platone parla di 9.

Ora in codesta isola Atlantide, si affermo' un potente regno che signoreggio' in tutta l'isola e in altre isole e in molte parti del continente. Questo regno dalla nostra parte comprendeva la Libia fino all'Egitto e l'Europa fino alla Tirrenia". D ai racconti pervenutici attraverso Platone,e si noti con che meticolosità ce li descrive un po' troppo precisi per potersi trattare di pura fantasia! Una cosa sembra impossibile: E allora, o Solone, la potenza della vostra citta' fece risplendere agli occhi tutto il suo eroismo e la sua forza.

Poiche' essa l'ebbe vinta su tutte le altre per la forza d'animo e per arte militare. Prima a capo degli Elleni, poi sola, perche' abbandonata dagli altri stati, Atene Intanto Zeus " Avendoli riuniti disse loro Arriva una punizione,dunque, sottoforma di un terribile cataclisma, atto a far 'cadere'l'intera civiltà Atlantidea. Questa 'caduta'è vista esotericamente come la caduta dell'Uomo nella materialità,vinto dai suoi stessi istinti che lo hanno portato ad allontanrasi dalla propria spiritualità e dalla sua condizione divina,paradisiaca.

Cosa disse Zeus al 'conclave'degli dei che aveva riunito, non ci è dato sapere,ma Platone ci tramanda, nelle "Leggi": Ed è ovvio pensare che, essendo state le città completamente rase da tale distruzione, gran parte della loro civiltà fu con esse seppellita sotto le acque, ed è occorso lunghissimo tempo per ritrovarne la traccia, e cioè non meno di parecchie migliaia di anni". E nello specifico caso di Atlantide,nel Crizia torna a dire: Nello spazio di un giorno e di una sola terribile notte, la vostra armata fu inghiottita d'un sol colpo e anche Ecco perche' ancora oggi quell'oceano Come epoca siamo fuori,per collegarla ad Atlantide,a meno che si possa ammettere un errore di datazione da parte di Platone ma -d'altra parte- la sua estensione era troppo vasta per poter essere 'contenuta'nei limiti di questa area geografica dell'EGEO.

Ma Platone fornisce alcune enigmatiche 'indicazioni': Inoltre,da alcuni studi condotti sulle rovine dell'isola greca,si è potuto confrontare il profilo verticale basato su carte idrografiche con la ricostruzione che si ottiene seguendo le indicazioni di Platone e si è osservato il medesimo schema alterno di terra ed acqua. L'eruzione vulcanica di Thera potrebbe essere collegata alla registrazione da parte Egiziana di un evento accaduto nello stesso periodo,in cui vi fu "Oscurità prolungata,inondazioni e tuoni".

La scomparsa di Thera avrebbe portato alla scomparsa della civiltà minoica,la cui fine è ancora un mistero e aver favorito lo sviluppo di quella micenea. Potrebbe essere stato l'impatto con un corpo celeste,tipo un meteorite,un asteroide o frammenti di cometa. Non concepisco il pensiero Ufficiale,secondo il quale se un reperto è 'inclassificabile',ovvero non rientra in alcuna delle caselle della storia umana che hanno già scritto anzitempo,non debba essere importante.

Anche fosse un solo esemplare,quel reperto c'è!

Anunnaki o Shardana,il popolo di Atlantide? | Il Misterioso Mondo

KARNAK • Simbolo di Atlantide Karnak, o Barra Atlantica, è uno dei più antichi e potenti simboli conosciuti. Il simbolo è inciso su di un anello che è stato ritrovato . Le notizie più complete di cui disponiamo di Atlantide ci vengono fornite da Platone Qualcuno potrebbe obiettare che l'uccello è il simbolo della morte. I dialoghi di Platone Timeo e Crizia, scritti intorno al a.C., contengono i fu lasciata, secondo i suoi desideri, l'isola di Atlantide. che pone al centro la città di Atene, simbolo di sobrietà e rigore, ma. Perché in effetti l'essere umano di quaggiù ha la stessa relazione con il Cosmo che ha l'Uomo ideale con il Vivente-in-sé e, dal momento che. Se questa 'ricostruzione'dovesse corrispondere alla reale mappa di Atlantide,la grande distribuzione di questo SIMBOLO-che possiamo assimilare ad un. KARNAK • Simbolo di Atlantide Karnak, o Barra Atlantica, è uno dei più antichi e potenti simboli conosciuti. Il simbolo è inciso su di un anello che è. Quasi tutti coloro che si occupano di Atlantide tendono a lasciarsi trasportare dalla fantasia o dall'incredulità, pochissimi poi si spiegano la vera.

Toplists